Translate

Pagine

giovedì 25 luglio 2013

LA VALIGIA PER IL LIETO EVENTO

concedetemi un post extra blog, ho creato questa lista quando aspettavo Lorenzo, cercando tra tanti siti internet e poi l'ho rivista rientrata dall'ospedale per farne una versione più precisa che ho passato alle mie amiche in dolce attesa. Siccome a detta loro è risultata parecchio utile ho pensato di condividerla con voi:


CORREDINO DEL BEBE' E VALIGIA PER IL LIETO EVENTO

la degenza in ospedale dura mediamente tre giorni (solitamente l’ospedale aspetta che il bambino abbia compiuto le 48 ore)e bisogna sapere cosa l’ospedale da e cosa no, in generale scrivo grosso moda cosa può servire, poi lo adattate alle vostre esigenze

LA LISTA DELL’OCCORRENTE PER IL PARGOLO

Tre cambi completi
Forbicine arrotondate e spazzolina morbida per i capelli
Due o tre bavaglini.
Un lenzuolino
Una copertina leggera (nei reparti maternità è sempre un caldo atroce ma ti sembrerà comunque che il bimbo debba essere coperto… non c’è niente da fare, le mamme pensano sempre che i bimbi abbiano freddo! Poi ti rendi conto col tempo che basta vestirlo con quanti strati ti vesti tu, tanto poi una copertina per i freddi improvvisi ce l’avrai sempre dietro)

i vestitini devono essere facili da lavare e vanno lavati prima di usarli, perchè la pelle del neonato si irrita facilmente e spesso nei vestitini usano sostanze per l'incollaggio o l'amido usato per tutti gli indumenti nuovi.

Bisogna usare un detersivo delicato ed è meglio fare il ciclo con extra risciacquo per i primi mesi, così si sciacqua bene ogni traccia di detersivo.

Tutine e vestitini devono essere semplici e facile da indossare e da sfilare, guarda soprattutto che abbiano lo scollo molto ampio o regolato con i bottoncini così la testina passa bene e che siano comodi da allacciare e slacciare per quando lo dovrai cambiare.
Io avevo tolto anche le etichette delle tutine piccole piccole, per evitare che prudessero o irritassero la pelle.
Ti conviene mettere nella valigia i vestitini già divisi per giorno così è più facile anche se deve prendere la roba qualcun altro: ci metti un body e tutina/completino e calzine


LA LISTA DELL’OCCORRENTE PER LA MAMMA:

Una cartella con tutti gli esami eseguiti in gravidanza
I documenti personali (carta d’identità o altro documento valido)

Tre camicie da notte aperte sul davanti
1 vestaglia
1 paio di ciabatte
2 paia di calze cotone
Un golfino aperto davanti o uno scialle (per allattare di notte senza prendere freddo)
Tre confezioni di mutandine in rete o usa e getta, in realtà non sono fondamentali, io le ho messe subito dopo il parto per eventuali perdite un po’ più abbondanti
Assorbenti igienici post-partum grandi o quelli lunghi notte

Trousse per la toilette
Burrocacao
Asciugamani e accappatoio
Phon (se non c’è già nel bagno)
Salviettine struccanti e deodoranti per darsi una lavata rapida se hai difficoltà ad alzarti dal letto

Coppette assorbi latte. In realtà tutti te le sconsigliano perché dicono che traspira poco il capezzolo, ma quando cominci a perdere latte a litrate ovunque e ti devi cambiare ogni due minuti maglietta, decidi di fregartene e te le metti! In effetti le coppette hanno di solito una parte dietro in plastica non proprio igienica, io optavo per del cotone idrofilo tra due garzine e lo cambiavo un po’ più spesso
Due o tre reggiseni per allattamento con coppe apribili, di una misura superiore a quella portata in gravidanza



Un sacchetto per riporre la biancheria sporca

Una bottiglia d’acqua, crackers e biscotti per i travagli più lunghi
Posate, bicchieri, tazze e tovaglioli/scottex
Musica e libri per passare il tempo e riposare
Carica batterie per cellulare/IPOD/etc…
Macchina fotografica


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...