Translate

Pagine

lunedì 9 settembre 2013

Ma "spignattare" i prodotti cosmetici in casa conviene davvero?

Quando ho deciso di ributtarmi sulla chimica e ricominciare a preparare cosmetici ho dovuto fare un po’ di ordini per materie prime e pigmenti, un ordine generico, senza troppi attivi, giusto per ricominciare a fare qualcosa per utilizzo personale: qualche tensioattivo, ossidi di base per gli ombretti, qualche polvere riempitiva, burro di karitè, oli cosmetici come mandorle, ricino e jojoba, bilancia di precisione  etc…  insomma in totale ho speso 216,86 euro (compreso l’acquisto di jar e contenitori vuoti) tra i vari siti.

La spesa non era da poco e allora mi sono chiesta: ma davvero conviene farsi i prodotti in casa?

Non parlo di qualità di materie prime, ovvio che se ti li fai te sai cosa ci metti, ma di vero e proprio guadagno economico.

Facciamo un po’ di conti insieme: ad oggi con quello che ho acquistato ho fatto

-          2  burro cacao idratante
-          2 burro cacao colorato
-          Unguento per talloni e zone critiche
-          Olio per cuticole
-          Struccante bifasico occhi
-          Blush in crema
-          Illuminante in crema
-          2 Palette ombretti 4 colori

Più qualche spreco di materie dovuto a errori di formula o prove di colore o altra natura

Considero quindi quello che acquistavo e che non ho dovuto comprare perché fatto da me:

- 2 labello med                                    3,53x2
- 2 deborah hydracolor                                   4,90x2
- ultrabalm di lush                                          13,50
- kiko olio cuticole                                         5,90
- lancome bifacils                                          28,70
- pupa like a doll blush                                   11,95
- palette ombre absolue lancome viola           44
- palette personalizzabile mac 4 colori           9,87
- 2 cialde mac                                                13,50x2
- illuminante high beam benefit                     27,90

Totale risparmiato 185,68

Per il momento sono ancora sotto alla spesa iniziale fatta ma c’è da considerare che a breve dovrò rifare lo strucante che è quasi finito, e considerando altre 28,70 risparmiate sarò praticamente in pari!
Ma il bello è che ho ancora tanti ingredienti che non devo ancora ricomprare e con cui potrò fare tante altre cose continuando a risparmiare!

Il mio esito quindi è un grosso SI… spignattare conviene alla grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Un ultima annotazione: siti ce ne sono tanti, io personalmente fino ad ora ho acquistato materie prime su mineraliberi e aroma zone più qualche ingrediente al supermercato (col senno di poi molto comodo ma non conviene, sui siti le stesse cose costano meno)
Miche ossidi e polveri riempitive su u-makeitup e mineraliberi
Confezioni vuote da kiko, aroma zone e mineraliberi


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...