Translate

Pagine

venerdì 31 gennaio 2014

San Valentino makeup e nail art






Ok, per me San Valentino non è mai stata una "festa", per me più che patrono degli innamorati è diventato patrono della Perugina e di tutte le altre cioccolaterie che con queste occasioni sfornano astuccini a tema, però ho pensato che non tutte sono ciniche come me, e magari a qualcuna piace pure festeggiarlo,
quindi, complice una nail art vista sul canale di Mikeligna che mi è piaciuta e complice la carinissima iniziativa del linky party di Alex del blog c'è crisi c'è crisi (se non l'avete fatto leggetevi il suo "corso per blogger" per me è stato una mano santa!) ho deciso di fare anche io la mia proposta a tema: makeup e, per la prima volta su questi schermi, nail art abbinata!

Partiamo dalla nail art: sono veramente negata in materia, amo curare le mani e lo smalto, ma fino all'avvento di Mikeligna non sapevo neanche cosa fosse una accent manicure e mi limitavo a smalti monocolore su tutte le unghie e adesivini (che mi sono sempre piaciuti ma che facevo l'errore di mettere su tutte le dita con un risultato un po' troppo baby)
Il video di ispiurazione è questo, quel cuoricino mi era piaciuto tanto, semplice e non esagerato, e l'ho voluto riproporre in questa mia versione


Ho steso monocolore il grigio numero 329 Kiko e sull'anulare il grigio scuro 645 Grey expectation di Sally Hansen.
Sia benedetto il dotter, con cui ho fatto facilmente sia il cuore che i puntini! per il cuore che ho fatto con il grigio chiaro e dentro uno più piccolo con il Deborah pret a porter #64 gossip ladies, è bastato usare la punta con la pallina più grande, appoggiarla sull'unghia in modo da far depositare la maggior parte del colore e poi spostarsi verso il basso, prima a sinistra e poi a destra così da fare entrambe le "collinette" del cuore e la punta (spero di essere riuscita a spiegarmi!).
Al posto del top coat ho dato una mano del #233 di Kiko, glitter rosa su base quasi trasparente.

Nota: i due kiko sono ora in offerta ad 1 euro, il grigio Sally Hansen l'ho preso scontato a 5 euro da sephora che non terrà più il brand (peccato erano molto validi), deborah è in omaggio con Elle di questo mese in diversi colori


Veniamo al makeup: i colori sono abbianti alla nail art, anche perchè ho pensato che il web pullulerà di rosso per San Valentino, e volevo fare qualcosa di diverso!
 Ho pensato ad un trucco delicato, non elaborato ma che valorizzi ed illumini, che si sa che agli ometti piacciamo (apparentemente) senza trucco e con una tinta labbra al posto del rossetto per non trasferire colore involontariamente a camicie, labbra o bocca del nostro lui.







Ho steso un fondo minerale e la mia terra in crema opaca fai da te (per chi vuole, trovate  qui la ricetta )sotto l'osso zigomatico per un po' di contouring ed il blush Starlet della collezione twenties icon di Neve.
Per gli occhi un primer occhi fai da me (qui la ricetta ) e la cialda Bon Bon della elegantissimi di Neve, un delicato pesca steso a tutta palpebra.
Ho evidenziato la piega dell'occhio con Smoking, cialda della stessa palette di Neve, un grigio tortora estremamente naturale che io trovo, per l'appunto, molto elegante!
riga di matita grafica, non sfumata e un po' spessa con la matita graphite di Chanel, un grigio opaco a lunga durata e sopra un sottilissimo tratto dell'aeyeliner rosso della collezione casinò di Pupa.
Piegaciglia e tanto mascara sopra (il mio è bottega verde), pochissimo sotto.
Sulle labbra la benetint di benefit, tinta no transfer a prova di bacio!


Che dire: il post è un po' lunghino, ma spero di aver dato buoni spunti a qualcuno, io indosserò questo makeup domani che il mio maritino mi porta a cena fuori e a vedere il balletto classico del Don Chichotte a teatro (è il suo regalo di compleanno, è un bravo maritino eh?!!!)



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...