Translate

Pagine

domenica 7 giugno 2015

I miei NON Diva Crime, swatch e spunti di riflessione

Ciao fanciulle,
quello di oggi è un post parzialmente dettato dalla coscienza e dal buon senso, che, essendo una mamma di 35 anni, è giusto che ogni tanto mi pervada!

Sicuramente tutti sapete della recente uscita dei bellissimi rossetti di Mr Daniel e Nabla, i nuovi Diva Crime, per i pochi che ancora non li avessero visti, ve li presento tramite il video di Nabla stessa



Che dire, le immagini parlano da sole, e come ogni beauty addict che si rispetti, appena li ho visti ho avuto subito l'istinto di accaparrarmeli, se non tutti, almeno alcuni.
Come spesso accade, prima di un acquisto, specie se online, mi leggo un po' di review del prodotto di chi già lo ha provato e, nel caso di makeup, sono ovviamente preziosissimi i video/post sugli swatch del prodotto per capire quale è più adatto a te, ai tuoi colori e al tuo stile.
Così ho fatto anche per i Diva Crime...

Mentre leggevo post, guardavo video e rimiravo foto di swatch vari, la vocina della coscienza iniziava a dire la sua:

Ma veramente ti serve un altro rossetto?
Ma veramente sono così diversi dalle cose che già hai?
Ma veramente è il caso spendere ancora soldi con i cassetti pieni di trucchi che hai per una cosa in più?

La risposta la sappiamo tutti, così come sappiamo tutte il processo di autoconvincimento che "si, quella minima sfumatura lo rende completamente diverso da quello che ho e sicuramente sulle labbra/occhi la differenza si vedrà tantissimo", ma questa volta sono stata brava, e quindi voglio condividere con voi il frutto della mia momentanea saggezza raggiunta grazie al prezioso aiuto di alcuni dei post che ho letto e vi lascio da consultare se anche voi vi sentite in vena di dare ascolto al vostro grillo parlante.

Partiamo con il dire che non tutti mi entusiasmavano, alcuni nude troppo slavati e un fuxia e un rosso che, seppur bellissimi,mi avevano colpita meno, al contrario Ombre rose, Pantarei e alter ego hanno da subito solleticato la mia attenzione

Ombre rose: rosa antico medio con satinatura mauve

Alter ego: fuxia amaranto scuro mat
Panta rei: neutro medio rosato con base di rosso attenuata
Le immagini sopra, così come le descrizioni, arrivano direttamente dal sito di Nabla

I miei alleati in questa dura missione sono stati, in ordine sparso:

Elenia di Miss Haul
Laura de Il mio beauty
Camilla di The death berry
Natalia di Maquillicious
Marzia de Il barbatrucco della mokarta
Alessandra di Dotted around
Alquantoinutile blog che è stato tutt'altro che fedele al suo nome!

Da queste preziose pulzelle ho appreso che, con le differenze del caso (ma che, diciamocelo, non sono così abissali da giustificare altri acquisti non necessari) avevo già nel mio stash dei buoni sostituti dei rossetti che volevo comprare:

Ombre rose Somiglia abbastanza ai miei  Pastello amore di Neve Cosmetics e Craving di Mac


Il mio beauty: Craving di mac è quello in alto, Ombre rose il terzo da sinistra
the death berry
Pantarei un po' al pastello amore e un po' a hot tahiti di Mac

Dotted around


Il mio beauty: da sinistra pastello labbra amore e pantarei
the death berry

Alter ego al mio Santaclaus Mulac e al Pastello sfilata di Neve

Il mio beauty: da sinistra pastello sfilata e alterego
Dotted around

the death berry




Alquanto inutile




Si, lo so, sa un po' della storia della volpe e l'uva, ma per ora mi sta bene così, e alla mia coscienza anche!!!!!
Vi lascio con questa foto-carrellata di Misshaul che trovo splendida!

miss haul

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...