Translate

Pagine

domenica 7 febbraio 2016

Paciugopedia 3: rosso di sera...



I colori complementari sono quei colori che, se accostati, si esaltano a vicenda,mentre, sovrapposti si "annullano"; ecco, ad esempio,  che per i rossori si usa il correttore verde, ed ecco quindi che, per esaltare al massimo il tono verde dell'iride, il colore vincente risulta appunto il rosso.

Questo preambolo da simil maestrina di colorimetria perchè? perchè il nuovo episodio della Paciugopedia di Beauty bats prevede proprio un trucco con il rosso!


Risultati immagini per colori complementariAd onor del vero ho posseduto un meraviglioso color rosso per occhi, Ember uscito con la collezione Mistero Barocco di Neve cosmetics ed acquistato proprio perchè, con gli occhi verdi, doveva essere il Mio colore... ebbene: volte usate di quella povera cialdina in tutto questo tempo? forse una, tant'è che ho deciso di regalarlo (ovviamente prima di fare questo trucco, perchè sono furba!).
Pur essendo un colore affascinante ed ammaliante, infatti, ho sempre visto il rosso un po' troppo impegnativo per il tipo di trucco che porto io quotidianamente e per le occasioni mondane che mi possano capitare (ricordo al popolo che sono fresca 36enne con due mostrilli di 2 e 4 anni, diciamo che non sono proprio da aperitivo e discoteca, ecco!)

Ma tralasciamo il mio amore/odio per il rosso ed andiamo al protagonista di queso post: il makeup da riproporre per questo appuntamento paciugoso.

L'opera è di Kamilcia su makeupgeek, ed è questo:


Il primo inghippo, in teoria, sarebbe dovuto essere il rosso, essendo il protagonista del makeup ma, sapendo già di non avere nulla di simile, avevo già pensato di rivolgermi a qualcosa di diverso da un prodotto occhi, e la scelta è andata sulla mia matita labbra Chanel in Framboise, un rosso fragola appunto, fissato e ammorbidito con Petra di Nabla.
Il mio vero problema, come sempre, sono le linee di eyeliner allungate sull'interno perchè, avendo un'occhio che lacrima abbastanza, di solito sparisce tutto in meno di mezza giornata o, peggio, impastrocchia di nero slavato tutta l'area dell'interno occhio, che non è il massimo dello sguardo fresco e riposato!!!!
Fortunatamente ho trovato un inaspettato alleato nella matita automatica precision khol&liner di Kiko che è risultata essere di rapida asciugatura (in modo da non sbavare subito) e di più che discreta durata.
Ma veniamo al dunque: ecco la mia versione:


Il nero è il mio solito Craving della palette Naked Basic, e così anche per il chiaro (foxy) che ho preso dalla stessa palette; sull'angolo esterno ho voluto però scaldare la sfumatura picchiettando un po' dell'ombretto in stylo eye tech look #105 metallic burgundy di Kiko  e, come eyeliner, oltre la già citata matita nera, ho usato l'eyeliner grigio scuro di YSL e, nella rima inferiore, verso l'angolo interno, l'eyeliner babydoll color champagne, sempre YSL.
Il mascara è il Lush queen di Rubinstein, che ormai volge al termine, e si vede, non fa più quel bell'effetto pieno di prima. 
Per le labbra non avevo un'idea precisa: volevo fare una sorta di ombrè al contrario, con il rosso fuori ed il nero dentro ma, se per gli occhi è stato un'aiuto inatteso, per il contorno labbra la matita kiko è risultata tragica e insfumabile! ho quindi fatto una energica passata con Diablotine di Dior , meraviglioso color corallo super luminoso, per dare una certa uniformità alle righe nere lasciate dalla matita e poi, per ricreare un po' la sfumatura calda fatta sugli occhi, ho passato sopra il rossetto l'ombretto stylo di kiko.
Tutto sommato l'effetto finale non mi è dispiaciuto, ed in relatà mi piace anche il makeup con queste tonalità, ma continuo a vederlo poco adatto alla mia routine, ma magari in qualche serata particolare potrei decidere per un look total red, makeup compreso!!!!
Follow PaciugoPedia2 #1 by Sara T. on Pinterest
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...