Translate

Pagine

venerdì 4 marzo 2016

Cosmoscoperte: cosa non farsi scappare!

Eccoci di nuovo con un'aggiornamento Cosmoprof: oggi vorrei condividere con voi altre chicche che espongono in fiera e che, secondo me, non bisogna lasciarsi scappare.

Chiaramente ognuno ha i suoi gusti e le sue priorità, perciò qui troverete una piccola lista di quello che io non mi voglio assolutamente perdere, per altri utili suggerimenti, magari diversi dai miei, vi rimando anche al  video di Serena Beauty idea, al post di Chiara La vie en cosmetique  e  di Carlotta 
L'esteta risponde, che danno anche utili nozioni pratiche su biglietti e ingressi scontati

Doverosa premessa: io andrò in fiera solo un giorno, il venerdì, e per poco più di 5 ore, perciò la mia lista e ridotta il più possibile per cercare di concentrare ciò che non posso trovare altrove; in fiera infatti, molti sono i brand che espongono, ma non per tutti è aperta la vendita, perciò ho scelto in base anche a dove potevo comprare cose che non trovo a Firenze ed ho escluso altre cose che ho già avuto modo di vedere altrove (penso, ad esempio a NYX che quest'anno vende anche in fiera, ma di cui ho già avuto modo di vedere il negozio a Milano e di cui ho già acquistato i prodotti che mi interessavano). In oltre per me è tappa doverosa e obbligata lo stand L'oreal, dove non mi lascio sfuggire l'opportunità di rivedere i miei vecchi colleghi.

Ecco dunque quello che secondo me è la lista degli essenziali cosmoprof 2016



Padiglione 21N
E' il padiglione dedicato alla cosmetica naturale, che è un mercato, al di là della moda del momento, che mi incuriosisce molto a livello formulativo e che sono sempre contenta di visitare; tra i vari espositori qui potete trovare Biofficina toscana, Erbario toscano e Nesti Dante (saponificio storico), che io non visiterò perchè sono molto facili da reperire dalle mie parti e Lavanda del lago che è molto suggestivo da visitare ma che ho già avuto modo di vedere l'anno scorso.
Sempre al padiglione Green trovate Origanum Cosmetics, di cui vi ho parlato nello scorso post. Farò quindi un rapido passaggio in tutto il padiglione per vedere se qualche cosa di cui, magari, non conosco il nome e mi attira particolarmente ma punto, in particolare a 

L'alambicco laboratorio di cosmesi naturale: erboristeria piacentina che utilizza oli essenziali e produce prodotti a base di oli vegetali ed essenze
Laboratorio naturale: produzione artigianale di saponi e cosmetici bio anche con ingredienti particolari (latted'asina)
Società provenzale di aromaterapia: prodotti di aromaterapia e fitoterapia



Padiglione 30
Orly: prodotti per la cura ed il trattamento delle unghie, oltre a lacche colorate
w7: makeup inglese famoso per le riproduzioni di prodotti ispirati a noti marchi, ad esempio delle palette naked e la terra hoola di benefit
cosmetic plant: azienda rumena di prodotti viso
English soap company: saponi e candele dal tipico gusto inglese, in confezioni chiccose e dai colori pastello


Padiglione 36
Il padiglione dedicato alle unghie, di cui io non sono una fervente appassionata, nel senso che amo le mani curate, ma non sempre ho tempo e possibilità di passare lo smalto (anche se la cosa, grazie al mio nuovo top coat, sta notevolmente migliorando...grazie Dior!!!) e men che meno di fare nail art, perciò diciamo che non sono una buona acquirente per questo mercato! qui però ci sono degli stand che assolutamente non voglio perdermi:



Incoco: 'anno scorso non vendevano, ma ora hanno aperto un negozio a Genova, sono il miglior brand che abbia mai provato per gli smalti adesivi, il patch di prova che mi hanno provato è durato perfetto una settimana e l'ho poi rimosso tranquillamente con del normalissimo acetone
Paola P: c'è bisogno di descriverlo? assolutamente voglio vedere le palette ombretti ed i nuovi rossetti della planetarium collection
Peggy Sage ( dove gli altri anni ho acquistato le migliori lime unghie e buffer che abbia mai provato)


Vorrei riuscire ad andare a vedere BBcream italia (per vedere i prodotti Milani e Queen Helene), padiglione 34, ma non so se riesco che già le cose da vedere sono tante, confido nel fatto che il venerdì vanno in pochi, di solito, e magari riesco a guadagnare tempo sugli spostamenti, in più avrei in lista anche una visita allo stand Farotti (ve ne ho parlato qui) e alla CEC editore per rinnovare il mio abbonamento annuale a Cosmetic Tecnology... riusciranno i nostri eroi a fare tutto? vedremo, vi farò sapere!

E voi, avete già il vostro "Piano di attacco"?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...