Translate

Pagine

sabato 2 aprile 2016

Paciugopedia 3: la mia ex confort zone!

Buongiorno fanciulle,
questa volta quasi in tempo, arrivo con il paciugo di Marzo, opera di kamilicia su makeupgeek, che è decisamente più nelle mie corde: eccolo in tutto il suo splendore



Anche se questo tipo di trucco e colori è senz'altro più "mio" dell'arancio della scorsa puntata , confesso che con i makeup più decisi non mi ci vedo più tanto, ultimamente tendo a preferire toni neutri e morbidi e, piuttosto, osare di più sulle labbra.

Comunque la paciugopedia mi piace proprio per questo: provare a replicare trucchi di famose e brave makeup artist,  ti porta a sperimentare o riscoprire stili e abbinamenti che altrimenti non faresti, a volte con piacevoli scoperte nuove!come sempre, brava Svampi per la geniale idea (a proposito: qui trovate il suo blog)

Con un po' di ricerca tra i miei rosa ho scovato una buona combo per la piega dell'occhio (un mix tra la pastello occhi pianeta purple di Neve Cosmetics e l'eyeliner gel di Mac in Phloxgarden), mentre per il blu avevo una sola opzione, il matitone hypnose Lancome blue nuit, e questo è il risultato



Ho iniziato creando una "cornice" al makeup con la matita Chanel in rouge noir, facendo una bordatura sopra e sotto l'occhio e tirando verso l'esterno il colore; poi nella piega, una sorta di pencil technique dei poveri, che ho poi accentuato con i colori di riferimento del makeup.
Per la palpebra mobile solo il matitone hypnose Lancome in blue nuit, che ho sfumato nei bordi con l'ombretto kensinghton garden di Neve Cosmetics. Nella piega ho disegnato una sorta di cut crease con la pastello occhi pianeta purple, sfumandola verso l'esterno e ripassando il tratto della piega con l'eyeliner gel in phloxgarden di mac.La sfumatura della bordatura inferiore è stata scaldata con l'ombretto Poison plum di Sugarpill che ho sfruttato mischiato a kensington garden per fissare la sfumatura della matita neve. Per l'eyeliner mi sono affidata al blacktrack di Mac con cui sono finalmente riuscita a fare una linea che non sbavasse vicino al dotto lacrimale!



Per la base ho usato il mio nuovo acquisto, il fondo liquido baremineral (che mi sta piacendo molto), un po' di contouring con la terra Chocolate soleil di Too faced e come blush sempre kensinghton garden di neve (che in effetti uso quasi sempre sulle guance e molto poco come ombretto!).
Per le labbra ho scelto un nude molto paticolare, incognito di DIOR, che ha una punta di grigio che lo rende importabile con trucchi semplici ma molto elegante con makeup più colorati come questo.

Non posso chiudere un post sulla paciugopedia senza la mia immancabile foto con gli occhiali che, avendo una montatura marcata e netta,  rendono tranquillamente portabili anche i makeup più strong!!!!




Follow PaciugoPedia2 #1 by Sara T. on Pinterest
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...