Translate

Pagine

venerdì 28 aprile 2017

Fototutorial: proviamo a ricompattare insieme una cialda rotta

Ciao fanciulline belle! è successo, mi è caduta a terra una delle mie calde preferite dell'ultimo periodo e si è spaccata in mille pezzettini! dopo il primo minuto di bestemmie e il secondo di religioso silenzio per lutto, mi sono detta: riescono tutti con facilità a compattare polveri varie, ci voglio provare anche io!!!! 

Ecco quindi che ho preso il mio cadavere, una spatolina e una boccetta d'alcol... e vediamo insieme cosa ne è venuto fuori!


Il mio povero illuminante Baby Glow di Nabla ridotto in mille pezzi


Prima di tutto ho preso la spatolina: ho usato il retro delle pinzette delle sopracciglia, ma comunque va bene qualsiasi cosa che vi permetta di rompere bene i pezzi rimasti più grossolani ed ottenere quindi un pestato di dimensioni pressochè omogenee in tutte le sue parti che andremo a distribuire bene nella forma originaria della nostra cialda.

Il primo passo è finire di rompere i pezzi più grossolani e ridistribuire il prodotto a riempire tutta la superficie

Ho scelto di usare un alcol alimentare perchè completamente privo di odore, ed ho riempito fino al bordo la mia cialda versandolo lentamente in modo che l'alcol entrasse in tutti gli spazi vuoti della polvere

La mia cialda allagata di alcol alimentare

A questo punto ho preso una semplice velina, se volete potete anche usare una carta da cucina decorata con disegni in rilievo in modo da imprimere un certo motivo grafico sulla vostra polvere compatta , è pura estetica, l'importante è premere con forza sulla cialda, più si preme e meglio si compatta!


La fase più delicata, bisogna premere con decisione ma senza schiacciare troppo altrimenti il prodotto fuoriesca ai lati


Fondamentalmente è tutto qua, si deve solo lasciare asciugare all'aria il prodotto in modo che l'alcol evapori e lasci la vostra nuova cialda intonsa e pronta al nuovo utilizzo, io ho fatto questa operazione la sera ed ho lasciato tutta la notte la confezione aperta ad asciugare.

Il mio timore era che il prodotto non scrivesse più o si indurisse rilasciando male il colore, ed invece è tornato come nuovo, anche a distanza di tempo continua a funzionare a meraviglia, è stato davvero facile e veloce da fare!

Opera finita: il prodotto scrive ncora perfettamente e non "perde pezzi" quando ci passi il pennello sopra!


A voi e mai capitato di rompere una cialdina? come siete riuscite a recuperarla?


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...