Translate

Pagine

lunedì 18 dicembre 2017

Review Biofficina Toscana: linea lisciante con estratto di uva e succo di melograno

Salve a tutti, finalmente dopo tanto sono pronta a presentarvi l’ultima novità in casa Biofficina Toscana in tema di hair care: la linea lisciante con estratto di uva e succo di melograno



Ho avuto modo di conoscere per la prima volta questa linea alla sua presentazione ufficiale in occasione della fiera Sana di settembre e i ragazzi dell’azienda sono stati così gentili da permettermi di provare l’intera linea e potervene quindi parlare oggi; perché dopo tanto? Perché, come spiegavo a Nicola (Filardi), IT e social media manager del brand, quando possibile io preferisco terminate una confezione di prodotto che sto testando in modo da averne un quadro completo e una casistica variegata di situazioni in cui posso averlo testato, perciò oggi sono pronta a dirvi la mia!



Biofficina Toscana nasce da menti giovani che hanno tradotto in prodotto l’amore per i buoni frutti della nostra Toscana sviluppando quello che è il claim del marchio “la cosmesi ecobio per il km 0”; nei prodotti Biofficina troviamo infatti pregiate materie prime toscane tra le quali l’azienda ha ricavato i suoi famosi principi attivi brevettati come Uviox® da vinacce del Chianti, Oleox® da acque di vegetazione delle colline senesi e gli esclusivi Rubiox® da frutti rossi delle colline lucchesi e Setol® da una miscela di oli bio toscani. L’attenzione alla formulazione e alla filiera di produzione ha permesso a Buofficina Toscana di ottenere la certificazione AIAB, stop ai test su animali e vegan.



La mia esperienza

Quando ho iniziato a provare la linea venivo da una permanente fatta due mesi prima, che aveva sensibilizzato e reso porosi e crespi i miei capelli sottili; a questa si era aggiunta l’estate e, per quanto si possano usare spray protettivi e lozioni riparatrici, per le chiome non è mai un toccasana.
In questa situazione di difficile gestione casalinga, in cui per avere la “testa a posto” dovevo ricorrere alla piastra, sono arrivati i tre prodotti della linea lisciante Biofficina Toscana.
Spesso si pensa ad una linea lisciante come ad una serie di prodotti che serve solo a “rendere lisci” i capelli, ma in realtà una linea lisciante ben formulata è quella che “liscia” la fibra del capello rendendola più docile al pettine (quindi più facile da mettere in piega) e tenendo a bada il crespo.
A riprova di quanto detto vi lascio due foto del mio profilo Instagram dove vedete l’utilizzo della combinazione dei tre prodotti con una piega riccia a diffusore dove il riccio risulta definito, elastico e non c’è traccia di crespo



E con una piega liscia dove il capello mantiene leggerezza e volume



Vediamo quindi da vicino come funzionano queste tre meraviglie, a partire dalla spiegazione ottimale dei principi attivi che la caratterizzano e che la stessa Biofficina ci regala dalle pagine del suo blog:

“L’uva bio toscana è ricca di composti di natura polifenolica come antociani, flavonoidi, e tannini, ha elevate proprietà antiossidanti, oltre a contenere acidi organici, sali minerali e vitamine. Il succo di melograno bio toscano contiene glucidi, vit. C, minerali e polifenoli dalle spiccate proprietà protettive dai radicali liberi. Insieme svolgono quindi un’azione protettiva e rinforzante per il capello.
L’unione di queste materie prime ricche di proprietà con due innovative molecole condizionanti di derivazione naturale rende unici tali prodotti nel loro genere in ambito ecobio. Si tratta della combinazione di una molecola ottenuta dalla saponificazione ed esterificazione di oli e zuccheri di origine naturale con un’altra molecola ad alta affinità con la cheratina, che migliorano l’aspetto e le caratteristiche sensoriali del capello, distendendo la fibra capillare.
Tale sinergia è poi arricchita nei diversi prodotti da proteine vegetali della seta o della soia, da estratto bio di lino e da un bioliquefatto brevettato di verbasco a funzione illuminante.
Le proteine vegetali di soia e di lino svolgono un’azione condizionante e protettiva sui capelli, riducendo l’elettricità statica responsabile dell’effetto crespo. Queste proteine creano un film protettivo intorno al capello, rendendo la cuticola liscia ed i capelli più corposi, forti e lisci.
Il verbasco è una pianta tipica dell’area mediterranea i cui petali sono in grado di assorbire i raggi UV e trasformarli in una nuova sorgente di luce, aumentando la luminosità dei capelli e andando ad esaltare l’effetto liscio e setoso. “


  1. Lo shampoo
Oltre alle già citate proprietà dell’estratto di uva e succo di melograno bio toscani, nello shampoo lisciante Biofficina Toscana troviamo peptidi di soia e mucillagini di lino che hanno funzione emolliente e condizionante.
Come tutti gli shampoo del brand, anche questo andrebbe usato diluito, meglio se con qualche idrolato mirato alle problematiche della propria cute per potenziare l’efficacia e con l’aiuto del suo spargishampoo; uso il condizionale perché, con buona pace di Claudia (Lami), Amministratrice e responsabile ricerca e sviluppo del brand,  che con tanta pazienza mi ha supportato in tutti i miei dubbi e problemi sull’utilizzo della diluizione, alla fine ho realizzato che la quadra migliore per me con gli shampoo Biofficina è il loro utilizzo puro!
Generalmente utilizzo circa 7 ml di prodotto (quanto ne sta nella conca del palmo di una mano) e faccio un solo shampoo, emulsiono con acqua sotto la doccia e sciacquo.
Il prodotto ha una giusta densità, si distribuisce perfettamente e produce una schiuma soffice e spessa; si risciacqua con altrettanta facilità lasciando i capelli leggeri, come rigonfiati e con una leggera sensazione di capelli “gretti”, sensazione tipica delle proteine sul capello che svanisce con l’asciugatura per lasciare posto a volume e corpo.
Mi piace molto la scelta dei tensioattivi, lavante ma delicata, in questa composizione anche l’ammonium lauryl sulfate che solitamente mi da un po’ di irritazione, risulta talmente mitigato da essere in grado di sostenere la sua bella schiuma soffice senza darmi assolutamente alcun prurito.
Già nello shampoo troviamo molecole condizionanti che aiutano alla districabilità (PCA glyceryl oleate e behenamidopropyl dimethylamine)

Shampoo concentrato lisciante, formato 150 ml al prezzo di 9,30 euro
INCI:  Aqua [Water], Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl hydroxysultaine, Ammonium lauryl sulfate, Vitis vinifera (Grape) fruit extract*, Punica granatum fruit juice*, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract*, Hydrolyzed soy protein, Behenamidopropyl dimethylamine, PCA glyceryl oleate, Glycerin, Parfum [Fragrance], Lactic acid, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Benzyl alcohol, Benzyl salicylate. 

*da agricoltura biologica


  1. Balsamo
Anche nel balsamo possiamo giovare delle proprietà degli estratti di uva e melograno e dalle potenzialità condizionanti di semi di lino e proteine della soia; in più troviamo le molecole condizionanti di derivazione naturale già trovate nello shampoo, che, insieme a dipalmitoylethyl hydroxyethylmonium methosulfate, riescono a proteggere e lisciare la fibra del capello per amplificare la funzione disciplinante e lisciante. All’interno del Balsamo lisciante Biofficina Toscana troviamo anche bioliquefatto di verbasco, comunemente chiamata “pianta della tosse” per le sue proprietà medicinali, che aiuta a dare un bellissimo effetto illuminante alle chiome.

La consistenza del balsamo è molto particolare perché la definirei “evanescente”. Per quanto io possa tamponare i capelli, rimuovere gli eccessi di acqua prima di applicare il balsamo, la sua enorme scorrevolezza lo fa penetrare nelle chiome dando la sensazione di sparire sotto le dita. Le prime volte per questa sensazione ho abbondato con la quantità, ma mi sono poi resa conto al risciacquo che era stato inutile! Si perché anche se all’applicazione il prodotto svanisce, nel momento in cui, dopo qualche minuto di posa, lo vai a sciacquare, senti tutta la morbidezza e la districabilità che riaffiora ed il capello non è assolutamente appesantito.
Il punto di forza, oltre nella sua agilità di utilizzo, sta nella velocità di efficacia: solitamente lo tengo in posa giusto un paio di minuti (il tempo di insaponarmi addosso) eppure già in quel poco tempo riesce a rendere morbidi e setosi i capelli.


Balsamo lisciante, confezione da 200 ml al prezzo di 11,30 euro
INCI: Aqua [Water], Glycerin, Cetyl alcohol, Stearyl alcohol, Dipalmitoylethyl hydroxyethylmonium methosulfate, Behenamidopropyl dimethylamine, Vitis vinifera (Grape) fruit extract*, Punica granatum fruit juice*, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract*, Hydrolyzed verbascum thapsus flower, Hydrolyzed soy protein, PCA glyceryl oleate, Parfum [Fragrance], Tocopherol, Lauryl lactate, Lactic acid, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Benzyl alcohol, Benzyl salicylate. 

*da agricoltura biologica


  1. Lozione
Una perfetta combinazione di peptidi, Lino e proteine di soia, insieme a condizionanti specifici (che già abbiamo citato negli altri prodotti), rendono questo prodotto la vera bacchetta magica del trio!
si utilizza su capello tamponato prima del l’asciugatura e permette alla spazzola di scivolare con una tale agilità sulle ciocche che la piega si fa in meno tempo, con meno fatica e dura di più! Si può utilizzare anche in piccole quantità a capello asciutto per definire la piega e magari aiutarsi a controllare il crespo nelle giornate particolarmente umide. Anche riapplicato a capelloasciutto definisce perfettamente senza lasciareresidui o appesantire i capelli anche nel caso dei miei che sono molto sottili.

Dei tre prodotti questo è l’unico in cui la profumazione si fa più intensa e persiste leggermente sui capelli; il profumo è fiorito leggero, con un fondo di vaniglia e un sentore che mi ricorda la liquirizia

Lozione lisciante, confezione da 100 ml al prezzo di 9,90 euro
INCI: Aqua [Water], Glycerin, Cetyl alcohol, Stearyl alcohol, Dipalmitoylethyl hydroxyethylmonium methosulfate, Behenamidopropyl dimethylamine, Vitis vinifera (Grape) fruit extract*, Punica granatum fruit juice*, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract*, PCA glyceryl oleate, Hydrolyzed soy protein, Parfum [Fragrance], Lactic acid, Benzoic acid, Tocopherol, Dehydroacetic acid, Benzyl alcohol, Benzyl salicylate, Limonene.

*da agricoltura biologica



Come tutti i prodotti che nascono per essere utilizzati in sequenza, il trio prodotti della linea lisciante Biofficina Toscana da il meglio del risultato se usato in sinergia.
Ognuno dei singoli prodotti garantisce però già una facilitazione nella gestione dei capelli rendendoli comunque più docili al pettine.
Per me che ho capelli sottili e che tendono facilmente a perdere volume, mai avrei pensato che una linea lisciante sarebbe stata tanto azzeccata, con il suo utilizzo costante il crespo piano piano si è “addomesticato” ed i capelli hanno riacquistato nuovo vigore e lucentezza.



Potete trovare la linea lisciante con estratto di uva e succo di melograno nei rivenditori Biofficina Toscana e sul loro shop on line

  
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...