Translate

Pagine

giovedì 19 aprile 2018

La Florentina: presentazione e recensione



Salve a tutti,
Oggi vi parlo di un brand che è stata per me una recente scoperta del Cosmoprof: La Florentina.

La Florentina è parte delle Saponerie Fissi, storico saponificio fiorentino sul mercato dal 1894 quando Alighiero Campostrini, suo capostipite, decise di dare un marchio alle antiche ricette di saponi e profumi che da sempre la sua famiglia realizzava.

La linea con cui ha iniziato la sua storia cosmetica è “Bellosguardo” che prende il nome da una delle più suggestive e meno turistiche zone di Firenze dalle cui ville si possono ammirare scorci del centro storico cittadino; una lussuosa linea regalo di saponi e prodotti per la cura del corpo con estratti biologici e dai profumi che raccontano il panorma dei giardini della toscana: agrumi di Boboli, Iris, lavanda, melograno, mughetto e rosa di maggio.




Nasce poi “Giardino Segreto” , che come nel romanzo di Frances Hodgson Burnett ci porta alla scoperta di preziosi aromi, fiori colorati e splendide rose attraverso una linea dedicata ad impreziosire la nostra casa con fragranze eleganti ed abbinamenti non banali (vi avevo parlato qui di quelle che mi avevano colpito di più: sandalo&bacche di vaniglia e spigo toscano&camomilla)



Giunge infine la volta di "Herbarium" una linea di ispirazione erboristica a base di miele biologico, che porta con se i profumi  della campagna toscana con i suoi aromi di rosa e camomilla, acacia e bergamotto, melograno e ginseng, lavanda e calendula. 


Herbarium si dedica alla cura del corpo e per ogni referenza presenta


Saponetta

Sapone liquido

Crema corpo

Scrub corpo

Crema mani



L’azienda mi ha gentilmente omaggiato di due creme per le mani ed una profumatissima saponetta, la crema rosa di maggio fa parte della collezione Bellosguardo mentre la crema rosa e camomilla e la saponetta melograno e ginseng, fanno parte della linea Herbarium




Crema mani Rosa di maggio
















La formulazione di questa crema è un furbo e bilanciato mix per andare a nutrire in profondità senza lasciare residuo untuoso, la vediamo insieme:


Abbiamo una combinazione di Emulsionanti cerosi che garantiscano un tocco asciutto ed un veloce assorbimento;

Segue una cascata di grassi intelligente data da Olio di cocco, caprylic capric triglyceride e dicaprylyl etere, insieme al Burro di karite in modo da dare l’effetto nutriente ma mantenere un alto grado di scorrevolezza.

Chiude una serie di attivi volti a lenire, cicatrizzare ed idratare la pelle dandole anche una protezione antiossidante: Aloe, Estratto biologico di rosa in girasole, Olio di oliva, Urea, Vitamina E.








La consistenza è morbida, fluida come un latte ma nutre come una crema più densa, richiede un veloce massaggio per essere assorbita , motivo per cui preferisco utilizzarla la sera, ma non resta alcun residuo.

La profumazione è una ricca nota fiorita con un sentore di talco, è intensa e durevole ma non fastidiosa

Formato: tubetto da 75 ml

Pao (period after opening) 12 mesi




Crema mani Rosa e camomilla












La crema mani rosa e camomilla ha una consistenza di più rapido assorbimento rispetto alla precedente, mantiene il tocco asciutto e la texture vellutata ma si assorbe senza bisogno di massaggio, il che la rende perfetta per portarla in giro e ridare morbidezza alle mani ogni volta se ne senta il bisogno!


Per quanto riguarda la sua composizione, la parte “base” è similare alla precedente, con una giusta composizione di oli e burro per nutrire ma essere scorrevole sulla pelle e una componente cerosa per facilitare il tocco asciutto; In questa crema troviamo estratti biologici di Miele, camomilla e rosa che regalano nutrimento e protezione nonostante abbia meno componente oleosa dell’altra.

Il profumo è più fresco, la nota di rosa meno evidente lasciando spazio a profumi che ricordano il the aromatico al bergamotto


Formato tubetto da 75 ml
Pao 12 mesi

Saponetta melograno e ginseng








Il sapone è un gesto antico, che mi riporta indietro ai miei periodi di bambina e alle dolci saponette alla violetta che la mia nonna teneva in bella mostra in bagno ma anche nei cassetti per profumare la biancheria. Al giorno d’oggi il gesto di detersione con il sapone è stato abbandonato per il più moderno e veloce doccia schiuma, provare quindi una saponetta è stata per me una piacevole riscoperta!


Passare il sapone sul corpo con morbide carezze per permettere al prodotto di mischiarsi all’acqua e creare la sua soffice schiuma, è un gesto più lento che aiuta a prendersi cura di sé... per una volta senza correre!


Tutti i saponi della linea hanno il logo aziendale impresso sopra, quello he ho provato io è a base di estratto miele biologico, estratto biologico di ginseng , energizzante e tonificante ed estratto di melograno antiossidante; produce una schiuma vellutata che non secca affatto la pelle e la lascia anzi morbida e profumata a lungo di una fresca e delicata nota agrumata

Formato: saponetta rotonda da 115 gr disponibile in confezione da due saponette incartate singolarmente 
E'  presente in gamma anche un formato più grande rettangolare da 200 gr


Potete trovare alcuni dei prodotti La Florentina presso gli store "eataly" oppure, per informazioni sui prezzi o i rivenditori della vostra zona, potete scrivere a italia@saponeriefissi.com


Conoscevate già il brand toscano? Per me è stata davvero una bella scoperta, e proverò senz'altro altre referenze!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...