Translate

Pagine

martedì 16 aprile 2019

Flōrens Cosmetics: una realtà italiana alla conquista dell'oriente

Salve a tutti,

Oggi voglio presentarvi una realtà italiana che ho avuto il piacere di scoprire al cosmoprof di qualche hanno fa: Flōrens cosmetic.
La prima volta che ho scoperto Florens è stato nel 2016 dove una giovane formulatrice, la dottoressa Beatrice Anzuinelli, mi aveva conquistato con il suo fare elegante e competente parlando dei suoi prodotti.
Dopo quel primo incontro la dottoressa mi aveva fatto provare un sample della sua crema “preziosa”, ancora oggi top di gamma, di cui ancora ricordo la texture vellutata e la profumazione avvolgente e coinvolgente.




Nelle successive manifestazioni fieristiche e attraverso i canali social abbiamo continuato a sentirci e mi piaceva seguire l’evoluzione dell’azienda a distanza; dico a distanza perché la dottoressa vive e lavora a Singapore e, per scelta commerciale, si rivolge principalmente al mercato asiatico.
Da questa scelta deriva anche la scelta del nome: Florens-florentis, infatti, è aggettivo latino che significa florido e rigoglioso, ma ha la stessa radice di Florentia (Firenze), che non è solo la mia città ma anche il simbolo nel mondo di arte e tradizione botanica. La dottoressa cercava quindi un nome che fosse facilmente riconoscibile all’estero e che richiamasse subito ad un mondo di arte e natura, ecco quindi che la città di Firenze ha fatto da ispirazione al nome del brand e il logo ricorda le vetrate decorate di molte chiese fiorentine.



Ma la matrice nazionale non doveva essere solo nel nome, perciò all’interno delle sue formule Flōrens Cosmetics racchiude la tradizione botanica mediterranea scegliendo estratti ed attivi del territorio come l’olio di Oliva del Gargano, l'Olio di Mandorle Dolci della Toscana, estratti dei fiori del Giglio Bianco, Iris Florentina, Neroli, Pappa Reale, tutti sapientemente combinati con attivi di ultima generazione per ricreare un cosmetico dalla alta efficacia ma che mantenga la sua anima naturale; per questo motivo tutta la filiera di produzione si concentra sul basso impatto ambientale ed i prodotti vengono creati in piccoli lotti a bassa tiratura per mantenerne la freschezza e l'efficacia degli ingredienti, evitando l'utilizzo di molti conservanti ed additivi chimici.
Prodotto di derivazione naturale quindi, ma soprattutto prodotto sensoriale, perché l’obbiettivo di Flōrens è portare equilibrio tra mente e corpo per permettere un vero momento SPA a casa propria.
 
Delle referenze presenti in gamma oggi voglio parlarvi della Emulsione illuminante con Syn ake e uva ursina.



L’obbiettivo di questa emulsione leggera è ridisegnare i contorni del volto ed agire sulle discromie per minimizzarle.

Vediamo più da vicino la sua composizione per vedere come va ad agire
  • Glicole propilenico: un diolo di origine naturale perfetto per ottenere il massimo dagli estratti vegetali scelti per la formulazione e ottimo anche per veicolare gli attivi.
  • dipeptide diaminobutyroyl benzylamide diacetate (estratto di sin Ake, veleno di vipera) ed acido ialuronico mi aiutano a garantire una corretta idratazione ed un effetto riempitivo sui segni di espressione
  • Cellule meristematiche di mela, estratto di kigelia africana, Camelia, liquirizia, melograno e uva ursina creano un pool di fitoestratti che vanno ad agire sulla iper pigmentazione grazie all'alto contenuto di antiossidanti ad azione sia protettiva che preventiva e grazie alla loro alta quantità di steroli e insaponificabili (la porzione dei grassi più ricca di vitamine, antiossidanti e attivi) che favoriscono la rigenerazione cellulare della pelle e la mantengono levigata e morbida
  • Gelificanti sia naturali che di sintesi rendono l’emulsione molto scorrevole e velluata.

La ricerca dei principi attivi e l’alta percentuale presente in formula rende i prodotti Flōrens talmente performanti da poter essere considerati cosmeceutici ( termine che deriva dall'unione di cosmetico e farmaceutico) perché riescono ad agire sugli strati più profondi dell’epidermide.



La mia esperienza
Ho 39 anni, e il mio ovale del viso è ancora ben delineato, ma ho invece necessità di andare ad agire sulle macchie; ho utilizzato quindi questa crema sia su tutto il viso mattina e sera che in maniera localizzata sulle macchie prelevando una piccola quantità di prodotto che picchietto sulla macchia, la lascio in posa circa 10 minuti e poi massaggio l’eccesso fino ad assorbimento .

Ho trovato la consistenza molto fresca e piacevole, si stende bene ma assorbe facilmente e non lascia residui.
La profumazione è delicatamente fiorita, morbida, una vera coccola che rilassa i nervi nel momento dell’applicazione.

La consistenza leggera me l’ha fatta apprezzare anche nei periodi caldi perché dava il giusto nutrimento senza appesantire la pelle, si è dimostrata anche un’ottima base trucco.

Quanto all'azione sulle macchie devo dire che si è dimostrata molto efficace sulle piccole macchie post brufolo, meno sulle discromie più grosse ma per quelle, come già ci siamo detti in altre occasioni, serve una costanza di applicazione diversa che non si può apprezzare con un solo mese di trattamento.




Potete acquistare le referenze Flōrens Cosmetics tramite il loro sito mentre se avete dubbi anche sui social risponderà direttamente la Dottoressa Anzuinelli, sempre cortese e disponibile.

Prodotto: emulsione illuminante
Confezione: flacone in vetro da 100 ml con dispense
PAO: 12 mesi
Prezzo: euro 75,00

1 commento:

  1. Non ho mai provato nulla di questo brand, anche io ho piccole macchie sul viso mi servirebbe proprio.

    RispondiElimina

dai unocchiata anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...